Altre pagine per gli Amazing Blondel

Amazing Blondel: discografia completa

1970 The Amazing Blondel

1970 Evensong

1971 Fantasia Lindum

1972 England

1973 Blondel (The Purple Album)

1974 Mulgrave Street

1975 Inspiration

1976 Bad Dreams

1977 Live in Tokyo (live)

1993 Englishe Musicke (compilation)

1996 A Foreign Field That Is Forever England. Live Abroad (live)

1997 Restoration

Amazing Blondel

Musica del tutto personale, quella degli Amazing Blondel, che si discosta completamente da quella dei gruppo loro contemporanei: è un folk pulito, soffice, indiscutibilmente inglese, con forti influenze barocche e rinascimentali, colto e per niente popolare. Gli strumenti usati non possono che essere perfettamente adeguati alla musica (ed altrettanto inusuali per l'epoca): oboe, liuto, ocarina, cornamusa, harmonium, cromorni e dulcimer, oltre alle immancabili chitarre a 6 ed a 12 corde.

Folk come i Jethro Tull eppure completamente diversi.

Atmosfere magiche, insomma, quelle che riescono a creare, e talmente fuori dal tempo da renderli assolutamente attuali ancor'oggi.

Forse proprio a causa della loro particolarità e del fatto che strumenti tanto particolari davano ad ogni brano connotati tanto simili da risultare monotoni al grande pubblico, il successo di vendita degli Amazing Blondel è limitato ad un breve periodo (anche se continuano a suonare anche oggi, riuniti dopo un lungo scioglimento del gruppo). La loro breve storia sugli scaffali dei negozi di dischi, però, non compromette assolutamente l'importanza che hanno avuto nel tracciare la strada del rock progressivo.

Inghilterra, 1969: la formazione originale degli Amazing Blondel vede solo due componenti, John David Gladwin e Terence Alan Wilcott che, conosciutisi tra i banchi di scuola, avevano già suonato con vari gruppi rock. Il suo diventa trio ben presto con l'arrivo di Edward Baird: anch'egli polistrumentista con una forte passione per la musica folk inglese. Ed in tre è molto più facile dividersi la notevole mole di strumenti (più di40, durante i loro concerti!!!) che quel particolare tipo di musica richiedeva.

La trafila per arrivare al successo è breve, per il gruppo, grazie anche al fatto che nel mondo musicale erano ben introdotti singolarmente. Iniziano facendo da supporto ai concerti dei Fairport Convention, Free, Traffic, Procol Harum e l'uscita del primo album è immediata, con Amazing Blondel del 1970.

Nel 1972 la defezione di John David Gladwin ed il trio ridiventa un duo che continuerà ad incidere fino al 1976, chiudendo con l'album Bad Dreams.

In questo periodo i concerti dal vivo si susseguono in tutto il mondo, dalla Scandinavia all'America, inframezzati da frequenti apparizioni televisive. Poi una sosta lunga trent'anni ed il ritorno, a ranghi completi, nel 1997 con l'album Restoration .. e la musica non è cambiata.

Sicuramente l'opera più rappresentativa è Fantasia Lindum (1971), un concept imperniato sui rapporti tra l'uomo, i suoi simili, Dio e la natura, con la lunghissima suite onomina della durata di 20 minuti e 13 secondi.

Rosalba Crosilla

Le Foto

Amazing Blondel
Amazing Blondel

Da Youtube

Amazing Blondel: Fantasia Lindum dall'album omonimo

Il SITO

On line dal 29 settembre 2003, cresciuto nel corso degli anni ed ora "vola" ormai da solo.

Aperto a collaborazioni esterne (rarissime purtroppo), è stato voluto, costruito e scritto da me e da Starless, che ha contribuito per alcune recensioni musicali ed è l'autore della Storia del Progressive.

email

USABILITA' del SITO

Planando è realizzato secondo i canoni dell'accessibilità e le normative del W3C. in quanto credo che le informazioni contenute nella rete debbano essere usabili e leggibili da tutti.

Il linguaggio HTML.04 usato è scritto "a mano", senza l'ausilio di software. Sia il linguaggio HTML che i CSS hanno, ovviamente, passato il vaglio del W3C.

COPYRIGHT e NOTE LEGALI

Le finalità del sito sono puramente divulgative, improntate al libero scambio di idee sul web senza, per questo, contravvenire alle norme sul copyright. A tale scopo riporto il testo dell'art. 70, legge 633 dd 22 aprile 1941 (e successive modificazioni) "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio", testo consolidato in vigore alla data del 29 aprile 2003: "1. Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."

Il sito contiene cover di album e foto di gruppi o di artisti, nonchè stralci brevissimi di testi: tutto ciò è stato reperito in rete, apparentemente apparentemente di pubblico dominio, liberamenti scaricabili ed utilizzabili nelle pagine WEB personali come le mie. Qualora qualcuno scoprisse la messa on line (a mia insaputa) di materiale coperto dal diritto di autore me lo segnali e provvederò immediatamente a rimuoverlo.

Se volete riportare testi o stralci di testo nel vostro sito, per favore contattatemi: sono disponibile al libero scambio di risorse, ma solo con siti che non ospitino materiale pornografico o comunque rivolto ad un pubblico esclusivamente adulto, materiale o frasi in qualche modo riconducibili al razzismo, nè contenga frasi o materiale istigante alla violenza contro qualsiasi essere vivente.

© Copyrights Rosalba Crosilla 2003 - all rights reserved