Altre pagine per il Banco

Banco: la storia

Discografia completa

Darwin: la track list

Darwin: la copertina dell'album
  • 1. L'Evoluzione (13:59)
  • 2. La Conquista Della Posizione Eretta (8:42)
  • 3. Danza Dei Grandi Rettili (3:42)
  • 4. Cento Mani E Cento Occhi (5:22)
  • 5. 750,000 Anni Fa ... L'Amore? (5:38)
  • 6. Miserere Alla Storia (5:58)
  • 7. Ed Ora Io Domando Tempo Al Tempo Ed Egli Mi Risponde ... Non Ne Ho! (3:29)
  • Durata totale: 46:50
  • La formazione:
  • Gianni Nocenzi clarinet, piano, keyboards
  • Pier Luigi Calderoni drums, tympani
  • Renato D'Angelo bass, guitar, guitar (bass)
  • Francesco DiGiacomo vocals
  • Vittorio Nocenzi organ, synthesizer, keyboards, clavinet
  • Marcello Todaro guitar (acoustic), guitar, guitar (electric), vocals

Darwin
(Banco del Mutuo Soccorso)

la nostra recensione

Il Banco Del Mutuo Soccorso è senza ombra di dubbio la formazione più rappresentativa della scena progressiva nostrana. Dopo l'esordio molto positivo del primo album, con in primo piano "Il giardino del mago", una suite impeccabile di 18 minuti, la band ritorna con Darwin, un concept-album ispirato alle teorie evoluzionistiche Darwiniane. Progetto assai rischioso ma assolutamente riuscito.

La musica del Banco è un perfetto mix di incantevoli passaggi stilistici alla Genesis, soprattutto al pianoforte con Nocenzi, e prestazioni vocali "Andersoniane" del cantante Francesco Di Giacomo, capace di raggiungere livelli straordinari. Anche il Banco Del Mutuo Soccorso, come la P.F.M, cercherà senza tanta fortuna la via del mercato Inglese, che forse era troppo occupato a lodare le gesta dei gruppi di casa!

Darwin scorre via fluido e costante con notevoli innesti di chitarra, mellotron e piano che in qualche modo riescono a creare atmosfere primordiali, dove viene semplice immaginarsi una danza di dinosauri o un ballo tribale. Non era sicuramente facile negli anni settanta trattare temi così delicati in modo così diretto; poteva anche starci la censura di un cultura bigotta che storicamente ha sempre fuggito il confronto con la teoria evoluzionistica della specie.

"L'evoluzione" è un brano epico di oltre 14 minuti, con un grande testo e trame armoniche davvero originali. La frase

"Strati grigi di lava e di corallo,
cieli umidi e senza colori,
ecco il mondo sta respirando
muschi e licheni verdi, spugne di terra
fanno da serra al germoglio che verrà"

soffoca quella visione antropocentrica dell'Universo a cui tutti eravamo abituati a credere. Segue "La conquista della posizione eretta", vero capolavoro progressivo, e anche qui non ci sono equivoci

"Potessi drizzare il collo oltre le fronde
e tenere ritto il corpo opposto al vento
, io provo e cado e provo
e ritto sto per un momento"

C'é anche spazio per una stupenda ballad al pianoforte che rievoca un amore primitivo nato 750.000 anni fa

"Io so la mente vuole
ma il labbro inerte non sa dire niente,
si è fatto scuro il cielo
già ti allontani resta ancora a bere"

ed infine un inno alla storia.

Darwin è un album sensazionale con grandissimi musicisti. E' uno dei più grandi concept in assoluto. L'unico mio rimpianto è quello di non aver potuto apprezzare il Banco all'epoca del mitico concerto tenutosi, tanti anni fa, nel mio paese!

The Snow Camel

E ancora

Da Youtube

La conquista della posizione eretta - BMS (live)

Il SITO

On line dal 29 settembre 2003, cresciuto nel corso degli anni ed ora "vola" ormai da solo.

Aperto a collaborazioni esterne (rarissime purtroppo), è stato voluto, costruito e scritto da me e da Starless, che ha contribuito per alcune recensioni musicali ed è l'autore della Storia del Progressive.

email

USABILITA' del SITO

Planando è realizzato secondo i canoni dell'accessibilità e le normative del W3C. in quanto credo che le informazioni contenute nella rete debbano essere usabili e leggibili da tutti.

Il linguaggio HTML.04 usato è scritto "a mano", senza l'ausilio di software. Sia il linguaggio HTML che i CSS hanno, ovviamente, passato il vaglio del W3C.

COPYRIGHT e NOTE LEGALI

Le finalità del sito sono puramente divulgative, improntate al libero scambio di idee sul web senza, per questo, contravvenire alle norme sul copyright. A tale scopo riporto il testo dell'art. 70, legge 633 dd 22 aprile 1941 (e successive modificazioni) "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio", testo consolidato in vigore alla data del 29 aprile 2003: "1. Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."

Il sito contiene cover di album e foto di gruppi o di artisti, nonchè stralci brevissimi di testi: tutto ciò è stato reperito in rete, apparentemente apparentemente di pubblico dominio, liberamenti scaricabili ed utilizzabili nelle pagine WEB personali come le mie. Qualora qualcuno scoprisse la messa on line (a mia insaputa) di materiale coperto dal diritto di autore me lo segnali e provvederò immediatamente a rimuoverlo.

Se volete riportare testi o stralci di testo nel vostro sito, per favore contattatemi: sono disponibile al libero scambio di risorse, ma solo con siti che non ospitino materiale pornografico o comunque rivolto ad un pubblico esclusivamente adulto, materiale o frasi in qualche modo riconducibili al razzismo, nè contenga frasi o materiale istigante alla violenza contro qualsiasi essere vivente.

© Copyrights Rosalba Crosilla 2003 - all rights reserved